Manis Marisa

Marisa Manis è nata in Sardegna (Carbonia), terra dalla quale ha assorbito una creatività atavica. Dopo gli studi scientifici si è trasferita a Torino (Beinasco) per motivi di lavoro, dove vive con la famiglia. Dal 2007 è socia della Promotrice delle Belle Arti e dal 2011 del Piemonte Artistico Culturale di Torino. Come artista si è dapprima specializzata in pittura su ceramica, per poi continuare con le tecniche ad  olio e ad acquerello. I suoi pezzi forti sono i “Libri d’Artista”: veri e propri cataloghi da tappezziere trasformati in spazi della memoria in una dimensione fluttuante tra collage e colore. L’artista è entrata a far parte a pieno titolo nel mondo dell’arte grazie alla dimestichezza con le diverse tecniche e a una lunga serie di premi. Le sue opere, diverse per soggetto, testimoniano l’ampiezza dei suoi interessi figurativi e le tecniche miste utilizzate, ivi compreso il collage, sono sempre associate all’uso dei colori: acrilico, olio, acquerello e china. Una produzione variegata e contraddistinta da un linguaggio formale lirico e soggettivo che coniuga la finalità estetica con una profonda riflessione su problematiche contemporanee.

Su Marisa Manis lo storico e critico d’arte Luca Mana ha scritto quanto segue: “Sono contento di vedere che  c’è chi crede ancora che l’arte, in tutte le sue forme ed espressioni, non debba essere solo e sempre solo bella, come purtroppo molti credono, ma in definitiva utile nel senso filosofico del termine, ossia tendente a cercare e mostrare sempre il vero, anche quando a essere protagonista è una tragedia come il Terremoto dell’Aquila, oppure un disastro ecologico come quello della Marea nera. Una sensibilità a quanto gli accade intorno che l’artista mostra  in tutti i suoi quadri,  anche quando questi hanno per soggetto Torino, da lei rappresentata non solo con i suoi portici e le sue belle vetrine, ma anche come città sempre più multietnica e proiettata al futuro. Paola Ravizza, in Percorsi/Illustato Fiat, puntualizza che “Marisa Manis ha fatto della pittura, e della creazione in generale, il mezzo per esprimere se stessa”.

 

PREMI E PARTECIPAZIONI

- 2002     Giugno       3° Pemio per l’olio (estemporanea Moncalieri) (Cedas Fiat); Settembre    Segnalazione di merito (Pianezza e il suo palio );

- 2003    Gennaio       Premio speciale giuria (Beinasco Trofeo di Capodanno); Maggio       Premio speciale giuria  ( estemporanea ad Agliè ) (Cedas Fiat)

- 2004      Gennaio       3° Premio per l’acquerello (Beinasco Trofeo di Capodanno); Maggio       Segnalata per l’olio (estemporanea a Fiano) (Cedas Fiat);

Maggio       3° Premio per l’olio (estemporanea a Borgaretto);  Luglio         Premiata  (Pro Loco Beinasco – “Arte per la vita in memoria di Jim Garella”);

Ottobre       3° Premio per l’acquerello (estemporanea a Beinasco castagne e colori);

- 2005     Gennaio      Segnalazione di merito  (Beinasco Trofeo di Capodanno ; Maggio       1° premio per l’olio  (Estemporanea a Baldissero Torinese) (Cedas Fiat); Giugno        Segnalata in  “Il Grillo d’Oro” (Candiolo estemporanea); 1° Premio per l’acquerello (estemporanea Circoscr. 2  S.Rita Miraf.Nord

- 2006     Maggio       3° Premio per l’acquerello  (Estemporanea a Frossasco) (Cedas Fiat); Novembre   Selezionata per Mini Personale  (Dodici autori Cedas Fiat); Novembre   Encomio per Grafica e Acquerello  (Concorso Il Centenaio 2006);

- 2007    Gennaio       1° premio per la grafica e acquerello (Beinasco Trofeo di Capodanno); Maggio        Diploma d’onore  (Concorso La Radice D’oro a None);

- 2008    Giugno         Segnalata in  “Il Grillo d’Oro” (Candiolo estemporanea); Maggio        Partecipazione alla mostra Nazionale di Trivero;  Giugno        “Premio Edoardo Rosso”, Santhià (Mostra Nazionale di pittura contemporanea);

-2009     Gennaio       1° Premio degli allievi del Liceo Artistico R. Cottini per mostra itinerante  “Tesori Perduti – artisti per i beni  da salvare”, catalogo curato da Gian  Giorgio Massara;

-2009  Apr.-Maggio   Collettiva dei Soci della Promotrice delle Belle Arti;  Maggio         1° PREMIO concorso “  Libro d’artista”, allievi del Liceo Artistico “RenatoCottini”; Diploma conferito per concorso di arti figurative “Pianezza e il suo palio”;  Settembre       1° Premio  Concorso  “Il Cavalletto. Portici e vetrine di Torino”;

- 2010  Febbraio        1° Premio“Il Castello di Pralormo”(Cedas Fiat)-G.G.Massara e A.Mistrangelo(La Stampa);  Aprile-Agosto   “ Il Lino e la tela”, mostra itin.sulla Sindone,As. A.Zerbino catalogo  G.Giorgio Massara;   Ottobre           “150 anni dell’Unità d’Italia”, 2° premio conc.il cavalletto mostra U.r.p. Regione v. Arsenale;

- 2011   Aprile            “Libri d’Artista”, Biblioteca Nazionale di Torino, mostra organiz. da Mariella Bogliacino;

- 2011 Aprile Maggio Selezionata per collettiva finalisti Premio “Matteo Olivero”,  Saluzzo;

- 2011   Aprile          “150 anni dell’U.d’Italia”, Selezionata C.Fiat.Reg.Piem.(C.so S. Uniti)(Mistrangelo/Massara);

- 2011   Dicembre      “150 anni dell’U.d’Italia”, mostra itinerante As. A. Zerbino-catalogo curato da G.G.Massara;

- 2011  Dicembre       “ 150 Anni dell’U.d’Italia”, Ist.It.di Cultura a Praga, Ass./Rivista Italia  Arte Guido  Folco.

- Dic.2011/Gen.2012  “Biennale di Sgarbi” Palazzo Nervi (Torino Esposizione)

Cell. 3406292970   e-mail: famvac@libero.it

OPERE